Pubblicità
Ico tempolettura 4d4ceff10709fc567a3b0d04cf7fe5fe311c0b603cdcdde16d5fa93daf9467a7 Tempo di lettura: 6 minuti
Ortica proprietà

Ortica

Oltre a essere diuretica, l'ortica ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie utili in numerosi disturbi, gastrointestinali e non solo.

Che cos'è

L’ortica (Urtica dioica) è una pianta erbacea perenne appartenente alle Urticaceae, presente in tutto il mondo fino a 1.800 metri di altitudine. Predilige gli ambienti solo parzialmente soleggiati e i terreni ricchi di nitrati.

Può raggiungere un’altezza anche superiore al metro e mezzo e ogni pianta porta fiori unisessuali.

Foglie e fusti sono dotati di piccoli peli urticanti in grado di iniettare, quando sollecitati dal contatto, diverse sostanze. Prevalentemente istamina, acetilcolina e acido formico.

Il rizoma, molto ramificato, si sviluppa appena al di sotto della superficie del terreno.

Molto diffuse sono anche altre specie di ortica, e in particolare l’U. urens, o ortica minore.

Attività

Utilizzata fin dall’antichità per le sue proprietà diuretiche e antireumatiche, è indicata nelle infiammazioni delle vie urinarie, nella prevenzione e trattamento dei calcoli renali, e nell’ipertensione arteriosa.

Lo sapevi che per curare la cistite ci sono tanti rimedi naturali? Leggi l& 39;articolo di approfondimento.

Attiva le funzioni digestive agendo sia sul fegato, sia sulla motilità gastrointestinale. Usata localmente sul cuoio capelluto, previene o rallenta la formazione di forfora e la caduta dei capelli.

Studi clinici hanno dimostrato anche un’efficacia nell’ipertrofia prostatica benigna.

Meccanismo d’azione

Le foglie sono ricche di clorofilla, sali minerali (soprattutto di ferro, fosforo, magnesio e calcio, ma anche magnesio e zinco), vitamine A, C e K, tannini. Tra i principi attivi più importanti ci sono svariati composti fenolici e in particolare lignani, ma anche flavonoidi e steroli, che danno conto dell’azione antiossidante e antinfiammatoria.

I derivati dei lignani e i sitosteroli sono invece responsabili dell’azione contro l’ipertrofia prostatica.

Alcune lectine in essa contenuti sembrano avere un’azione immunostimolante.

Come si presenta

Le preparazioni per uso interno sono costituite da infusi, capsule o compresse.

Lozioni o pomate a uso esterno vengono utilizzate per stimolare il trofismo del cuoio capelluto e per applicazioni locali in caso di reumatismi, artrite, artrosi, gotta.

Posologia

La forma migliore è l'estratto secco, la cui dose giornaliera va da 8 a 12 mg per chilogrammo di peso corporeo, suddivisi in due somministrazioni, preferibilmente lontano dai pasti.

Come tisana si possono utilizzare 15 grammi di ortica essiccata in mezzo litro da tenere in infusione d'acqua bollente per 10 minuti.

Effetti collaterali

Il contatto con le parti aeree della pianta induce una reazione allergica, che può prolungarsi fino a 12-14 ore dopo il contatto stesso.

Non ci sono controindicazioni degna di nota, anche se è opportuno evitarne la somministrazione in gravidanza e durante l’allattamento, soprattutto perché stimola la motilità della muscolatura uterina.

Valori nutrizionali

100 grammi di ortica contengono:


Kcal
42
Proteine2,7 g
Fibre
6,9 g
Carboidrati7,49 g 
Calcio
481 mg
Potassio334 mg
Ferro1,6 mg

A cura della redazione

Se cerchi una risposta ad un problema specifico consulta il nostro esperto

Sannia1
Antonello Sannia
Endocrinologo, docente di Fitoterapia

TAG
VIDEO

Soffro spesso di cistite, come posso prevenirla?

Cistite cause e rimedi a

La cistite è una condizione molto diffusa e che può ripresentarsi soesso. Esistono però misure per prevenirla. Ecco quali.

LEGGI TUTTO
CONSULTA L’ARCHIVIO DI PIANTE OFFICINALI
Torna su