Pubblicità
Ico tempolettura 4d4ceff10709fc567a3b0d04cf7fe5fe311c0b603cdcdde16d5fa93daf9467a7 Tempo di lettura: 4 minuti
Potassio frutta verdura

Potassio

Il potassio, insieme con il sodio, è fondamentale nel controllo dell'eccitabilità neuromuscolare e dell'equilibrio acido-base e idrosalino.

Quanto hai trovato interessante questo contenuto?
 

Che cos’è

Il potassio svolge un ruolo fondamentale per l'organismo e interviene nella maggior parte delle funzioni vitali.

Nel nostro organismo si trova principalmente all’interno delle cellule, nelle quali esercita le stesse funzioni svolte dal sodio che si trova invece all'esterno: controlla l'eccitabilità neuromuscolare, il ritmo del cuore, la pressione osmotica, l'equilibrio acido-base e la ritenzione idrica.

Fonti alimentari

Gli alimenti più ricchi di potassio sono rappresentati da cibi freschi non sottoposti a trattamenti di conservazione. I cibi e gli alimenti che contengono potassio sono ortaggi, frutta, verdura e carni fresche.

Effetti

Il potassio regola il contenuto di acqua delle cellule e ne controlla la pressione osmotica, svolge un'azione fondamentale nella sintesi delle proteine e nella conversione degli zuccheri in glicogeno, attiva numerosi enzimi connessi con il metabolismo energetico ed è coinvolto nei processi di trasmissione dell'impulso nervoso, nel controllo della contrazione muscolare e della pressione arteriosa.

Se vuoi conoscere tutti i minerali e le vitamine utili agli sportivi leggi questo articolo.

Pubblicità

Carenza

Le principali manifestazioni da carenza di potassio comprendono: disturbi cardiaci, debolezza e diminuzione del tono muscolare, crampi, stanchezza, stitichezza, disidratazione cellulare, formazione di edemi.

Dosi consigliate

La dose di assunzione adeguata per il potassio varia in base all'età:

Lattanti
6-12 mesi
0,7 g/die
Bambini-adolescenti
1-3 anni
1,7 g/die

4-6 anni
2,4 g/die

7-10 anni
3 g/die

11-14 anni
3,9 g/die

15-17 anni
3,9 g/die
Adulti
> 18 anni
3,9 g/die

Precauzioni

Dosi elevate di potassio possono causare astenia (stanchezza generalizzata), crampi muscolari, ipotensione, bradicardia e arresto cardiaco.

L’aumento delle concentrazioni di potassio nel sangue sono in genere provocate da insufficienza renale, disidratazione, insufficiente secrezione surrenalica.

Se cerchi una risposta ad un problema specifico consulta il nostro esperto

Pgatti
Patrizia Maria Gatti
Specialista in Scienza dell’Alimentazione


Quanto hai trovato interessante questo contenuto?
 

Articolo scritto da:
CONSULTA IL DOSSIER "STANCHEZZA"
CONSULTA L’ARCHIVIO DI ALIMENTAZIONE
Torna su