Pubblicità
Ico tempolettura 4d4ceff10709fc567a3b0d04cf7fe5fe311c0b603cdcdde16d5fa93daf9467a7 Tempo di lettura: 5 minuti
Aloe proprietà

Aloe

Pianta officinale utilizzata nei casi di stipsi occasionale e come rigenerante della pelle.

Quanto hai trovato interessante questo contenuto?
 

Che cos’è

L'Aloe è il nome comune dell'Aloe vera, è una pianta succulenta arbustiva che cresce nei climi caldi e secchi, nel mediterraneo, in Asia e nord Africa.

È conosciuta e usata fin dai tempi degli antichi egizi per protegere la pelle da ustioni, scottature, irritazioni e ferite.

Attività

La parte dura delle foglie dell'Aloe contiene composti, chiamati antrachinoni, responsabili di effetti lassativi.

Gli antrachinoni, infatti, stimolano la contrazione della muscolatura del colon, aumentando così la peristalsi intestinale e favorendo l’evacuazione.

Inoltre aumenta la secrezione di acqua e sali da parte dell’intestino stesso, con il risultato di rendere le feci più soffici e di aumentarne il volume, tutto a beneficio di una più agevole evacuazione.

L’effetto lassativo si manifesta dopo 12-16 ore.

Leggi anche l'articolo di approfondimento Stipsi, una risposta dalla natura.

Il gel ottenuto dal succo presente nelle foglie dell'Aloe si utilizza per le proprietà curative a livello cutaneo.

Ha dimostrato infatti di essere utile in caso di bruciature, eritemi solari, rimarginazione delle ferite, cicatrici causate da acne, porpora senile e lesioni da punture da insetti.

Svolge anche un'azione stimolante per la rigenerazione delle cellule cutanee.

Tale attività è determinata anche dalla ricchezza di acqua presente nel gel, che esercita un'attività idratante ed emolliente, e dalla presenza notevole di polisaccaridi con azione antinfiammatoria.

Migliora la dermatite, aumenta il contenuto di collagene nei tessuti cicatriziali e aiuta a rimarginare le ferite.

L'aloe infine attiva la capacità di fagocitare e distruggere germi, virus e funghi, da parte dei globuli bianchi, con un'azione quindi di immunostimolazione.

Perché si usa

L'aloe è utilizzata per trattare la stitichezza (stipsi) occasionale e non va utilizzato di frequente.

Il gel di Aloe è impiegato per uso esterno come emolliente e antinfiammatorio della pelle.

Si trova in molti prodotti cosmetici e detergenti per la pulizia di viso e corpo come idratante e protettivo, nei prodotti per l'esposizione al sole e in quelli per lenire gli effetti delle punture d'insetto.

Come si usa

La dose media giornaliera per uso lassativo è da 120 a 300 mg al giorno di estratto secco titolato.

Va assunto alla sera, mezz'ora prima di andare a dormire. Meglio evitare di prenderlo per più di una settimana.

Effetti indesiderati

In caso di ipersensibilità individuale o se si superano le dosi consigliate l'Aloe può causare forti dolori addominali e diarrea e, di conseguenza, perdita di sali minerali importanti come il potassio e sodio e magnesio.

L'abuso di aloe, come tutti i lassativi che contengono antrachinoni, può portare ad assuefazione: l’intestino non funziona più in modo adeguato e la peristalsi si riduce moltissimo (intestino pigro).

Precauzioni

L'Aloe non va usata durante la gravidanza perché può provocare contrazioni addominali né durante l’allattamento. Non va somministrata ai bambini di età inferiore a 14 anni.

È controindicata per chi soffre di disturbi gastrointestinali, colite, diverticolosi, occlusione intestinale o di malattie epatiche, renali o cardiache.

Interazioni

L'Aloe può interagire con farmaci per il cuore, come antiaritmici chinidinici, digitalici, betabloccanti e fenoxedil; diuretici che causano perdita di potassio come la furosemide; vincamina e alcuni analgesici.

L'azione immunostimolante viene inibita dall'uso contemporaneo di cortisonici.


Se cerchi una risposta ad un problema specifico consulta il nostro esperto

Sannia1
Antonello Sannia
Endocrinologo, docente di Fitoterapia


Quanto hai trovato interessante questo contenuto?
 

Articolo scritto da:
VIDEO

Esistono rimedi naturali contro la stitichezza?

Stitichezza abitudini alimentari e soluzioni

Ecco i rimedi naturali contro la stitichezza che ci consiglia il farmacista.

LEGGI TUTTO
CONSULTA L’ARCHIVIO DI RIMEDI NATURALI
Torna su