Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Stitichezza e gonfiore addominale"

Ho 28 anni e soffro di stitichezza, ma soprattutto di gonfiore alla pancia! Può darmi qualche consiglio? Come posso risolvere? Anche perché non mi sento per niente a mio agio in quanto il gonfiore è esagerato!

La stitichezza è una cosa molto seria. Le concause possono essere tante: per esempio uno stile di vita sedentario e un'alimentazione scorretta, priva di fibra e di acqua, l’uso di farmaci ansiolitici o una pigrizia intestinale fisiologica. Cambiare questo stato di cose è la base per un ritrovato benessere. Occorre valutare tutto, magari affidandosi a un nutrizionista che potrà consigliare un'indagine su eventuali intolleranze alimentari, spesso causa di disbiosi intestinali. Il gonfiore, cioè la formazione di gas intestinali, è causato dalla fermentazione del cibo o dal ristagno delle feci; la normale flora intestinale anaerobica viene sostituita da batteri aerobi che producono aria dalla fermentazione. Cosa fare? Il mio consiglio: un buon Kiwi al mattino per un mese ciclicamente ripetuto con pause di 15 giorni è un buon approccio per apportare una fibra naturale molto efficace. Attenzione a non assumere in concomitanza integratori con vitamina A di cui il Kiwi è ricco; un accumulo di vitamina A può causare fenomeni di fotosensibilità. Bere molta acqua anche due litri al giorno. Cercare di evacuare quotidianamente anche con aiuto meccanico (supposte di glicerina o microclismi) per evitare la formazione del “tappo”. Ripopolare la flora intestinale con cicli di 10 giorni di mix di ceppi batterici diversi stabilizzati (non lo yogurt) che si acquistano in farmacia. Facilitare il riassorbimento dei gas con estratto secco titolato di finocchio, assumendo 2 capsule dopo ogni pasto. Se c’è dolore con spasmo Tilia tomentosa macerato glicerinato o Escolzia estratto secco titolato potranno essere un valido aiuto.


Ha risposto Raimo Renato

Renato raimo

Renato Raimo

Farmacista perfezionato in Fitoterapia, Fitopreparatore

Dal 1992 è titolare di Farmacia. È esperto di Piante medicinali e Omeopatia ed è Fitopreparatore. Laureato alla facoltà di Farmacia dell’Università di Pisa, nel 1992 si perfeziona in Fitoterapia presso la scuola di Perfezionamento dell’Università degli studi di Siena.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su