Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Quale integratore scegliere dopo i 50 anni"

Sono una donna 50 anni non ancora in menopausa. Pratico sport (corsa e yoga) e non ho problemi particolari. Ci sono molte indicazioni confuse su quali integratori prendere. Omega 3, Magnesio, Vit D, Potassio, Zinco, Coenzima Q. Cosa mi consiglia? Premetto che non mangio formaggi (mi danno fastidio), però va bene il latte, non amo la frutta, ma mangio molti agrumi, sono magra e la mia pelle è molto secca.

Come sempre consiglio di chiedere l’integratore più adatto alla propria condizione al medico curante che meglio conosce la situazione. In ogni caso la premenopausa è caratterizzata da una serie di problemi che è meglio tenere in conto prima che arrivi la vera menopausa. Nel suo caso, per esempio, lei dice ‘sono magra e ho la pelle secca’. Mi viene in mente per prima cosa che magre o grasse tutte le donne fin dall'adolescenza devono pensare al proprio scheletro. Quindi tenere sotto controllo il peso corporeo, il calcio e la vitamina D. Non mi è chiaro cosa significhi che i formaggi le danno fastidio, comunque il calcio oltre che dal latte, si prende dai formaggi e dall'acqua oligominerale ricca di calcio che deve essere però anche povera di sodio. Gli omega-3 proteggono il cuore e il sistema nervoso centrale. Il magnesio, è molto utile in caso di depressione, ansia e ‘stanchezza facile’. Il coenzima Q è importante nel contrastare l’invecchiamento. Lo zinco serve per aiutare il sistema immunitario. E il potassio è fondamentale per il cuore e anche per mantenere regolata la pressione del sangue. Tutti gli elementi citati sono importanti per la salute; se la sua alimentazione non è ben bilanciata l’integratore giusto può essere una buona soluzione.


Ha risposto Gatti Patrizia Maria

Pgatti

Patrizia Maria Gatti

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Milano si è Specializzata in Scienza dell’alimentazione (indirizzo dietetico) presso il medesimo Ateneo nel 1986. Nel 1994 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biochimica e la Specializzazione in Biochimica Clinica (indirizzo diagnostico) nel 1997

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su