Pubblicità
Ico tempolettura 4d4ceff10709fc567a3b0d04cf7fe5fe311c0b603cdcdde16d5fa93daf9467a7 Tempo di lettura: 9 minuti
Vitamine bimbi anziani antiossidanti

Ogni età vuole le sue vitamine

Bambini, adulti, anziani. E poi condizioni particolari, come la gravidanza: per ciascuna fase della vita ci vogliono adeguate quantità di minerali e vitamine.

Quanto hai trovato interessante questo contenuto?
 

Bambini, adulti, anziani. E poi gravidanza, allattamento e altre condizioni particolari: ogni fase della vita richiede il giusto apporto di minerali e vitamine. Scopriamo quali e perché.

Le esigenze nutrizionali di ognuno di noi variano nel corso della vita. E questi cambiamenti riguardano anche vitamine e minerali, visto che devono assicurare in ogni fase il loro prezioso apporto e il loro contributo alla salute dell’organismo.

Così, il bambino dovrà pensare a crescere in maniera corretta e armonica, il nonno mantenersi in buona salute. La futura mamma, invece, dovrà garantire al figlio che porta in grembo tutte le sostanze che lo renderanno sano e forte.

Dalla nascita alla vecchiaia, la nostra salute e perfino il benessere sono dunque direttamente correlate a un apporto costante di vitamine e minerali: vediamo, in sintesi, il loro ruolo nelle diverse fasi della vita.

Ferro e calcio per i bambini

L’infanzia è una fase caratterizzata da rapida crescita, in cui è necessario il contributo di tutti i micronutrienti attraverso un’alimentazione varia e proporzionata.

L’apporto equilibrato di vitamine e minerali, nei primi anni di vita, influisce sulla salute nell’età adulta. Molto importante è il calcio, un minerale che rappresenta l’impalcatura dello scheletro e dei denti.

Pubblicità

Secondo la Società Italiana di Pediatria, in Italia c’è un’insufficiente assunzione in questa fase critica di sviluppo: dai 4 ai 6 anni si assumono poco più di 400 mg. Lo stesso accade dai 7 ai 10 anni, nonostate l'assunzione giornaliera raccomandata salga (vedi tabella). 

Un altro minerale indispensabile è il ferro: serve al buon funzionamento delle capacità cognitive e di apprendimento.

Vediamo quali sono i livelli di assunzione giornaliera raccomandati per questi due importanti sali minerali in lattanti, bambini e adolescenti.



Età
Calcio
Ferro
Lattanti
6-12 mesi 260 mg
11 mg
Bambini-adolescenti
1-3 anni
700 mg
8 mg

4-6 anni
900 mg
11 mg

7-10 anni
1.100 mg
13 mg
Maschi
11-14 anni
1.300 mg
10 mg

15-17 anni
1.300 mg13 mg
Femmine
11-14 anni1.300 mg10-18 mg

15-17 anni1.200 mg18 mg

Vitamine B (e non solo) per gli adolescenti

È un periodo “intenso”, dal punto di vista sia psicologico sia nutrizionale: le necessità dell’organismo aumentano in modo significativo, ma è anche la fase dell’indipendenza e del distacco dai genitori in cui le regole, comprese quelle di tipo alimentare, sono messe in discussione.

In questo periodo l’assunzione di vitamine e minerali, fondamentali per lo sviluppo di cellule e tessuti e la crescita di nuove strutture corporee, è essenziale.

La vitamina C, per esempio, consente la corretta formazione del tessuto osseo e del collagene, il tessuto di sostegno dell’organismo. In più agevola l’assorbimento del ferro, importante soprattutto per le adolescenti rischiano stati carenziali che a causa delle perdite mestruali.

Assieme alla vitamina A è importante per il rafforzamento del sistema immunitario, mentre le vitamine del gruppo B contribuiscono a regolare i processi metabolici deputati alla produzione di energia e a mantenere in efficienza il sistema nervoso e le funzionalità cerebrali. Non meno importante il calcio e la vitamina D per la prevenzione dell’osteoporosi.

Età adulta: ecco che cosa serve

In questa fare la crescita dell’organismo si arresta e l’apporto dei micronutrienti è funzionale al mantenimento del benessere.

Serve quindi un’equilibrata assunzione di vitamine e minerali, insieme all’adozione di salutari stili di vita, per prevenire le malattie cronico-degenerative tipiche della terza età.

Inoltre da tempo sono note le proprietà antiossidanti di alcune vitamine (A, C, E) che aiutano a contrastare l’azione nociva dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento di tessuti e cellule.

Stili di vita, attività lavorativa, età, sesso e costituzione fisica variano le necessità nutrizionali di ognuno. Chi conduce una vita molto dinamica o pratica una regolare attività fisica, per esempio, deve regolare in modo mirato il proprio apporto vitaminico e minerale per far fronte alle performance mentali e fisiche del proprio organismo.

Parimenti, una donna in gravidanza ha necessità nutrizionali specifiche, visto che deve garantire al nascituro tutti i nutrienti di cui ha bisogno per crescere in modo sano.

Over 50: vitamine e sali per restare giovani

Nella terza età il corpo cambia: ossa, muscoli e il sistema cardiocircolatorio cominciano ad accusare i segni del tempo.

Una corretta alimentazione che prende in considerazione tutti i nutrienti essenziali e il costante esercizio fisico permettono di mantenere una buona forma fisica e mentale, oltre che prevenire diverse malattie tipiche dell’età.

I rischi correlati a questa fase della vita sono legati alle possibili carenze di vitamine e minerali dovute in genere a una riduzione delle capacità di assorbimento dell’apparato digerente e all’uso di farmaci che possono interferire con l’assimilazione dei principi nutritivi.

Inoltre, bisogna fare attenzione all’apporto di calcio e vitamina D che aiutano a contrastare il fenomeno della fisiologica riduzione della massa ossea, diminuendo così il rischio di fratture.

Importantissime infine le vitamine e i minerali dalle proprietà antiossidanti: svolgono funzioni antitumorali e antinvecchiamento, in più proteggono i neuroni.

Amiche del cervello e della memoria, in particolare, sono alcune vitamine del gruppo B (acido folico, vitamina B6 e B12) che contribuiscono al normale funzionamento del sistema nervoso.

Se cerchi una risposta ad un problema specifico consulta il nostro esperto

Pgatti
Patrizia Maria Gatti
Specialista in Scienza dell’Alimentazione


Quanto hai trovato interessante questo contenuto?
 

Articolo scritto da:
CONSULTA IL DOSSIER "STANCHEZZA"
VIDEO

Multivitaminici o integratori con una sola vitamina: quale scegliere?

Integratori multivitaminici

Scopri come orientarti nel mondo degli integratori vitaminici.

LEGGI TUTTO
CONSULTA L’ARCHIVIO DI VITAMINE E INTEGRATORI
Torna su