Pubblicità
Ico tempolettura 4d4ceff10709fc567a3b0d04cf7fe5fe311c0b603cdcdde16d5fa93daf9467a7 Tempo di lettura: 5 minuti
Mal di testa denti relazione

Mal di testa: e se fossero i denti?

Quando il dolore al capo lo risolve il dentista.

Cefalea, cervicalgia, affaticamento dei muscoli di testa e collo che resistono alle cure e la cui causa sfugge. In questi casi una visita dal dentista potrebbe essere risolutiva.

Mal di testa e dolori cervicali sono disturbi molto frequenti. E spesso risulta difficile identificarne la causa primaria.

Una visita dal dentista, oltre che regola essenziale per la salute di bocca e denti, potrebbe avere risvolti inaspettati anche per quanto riguarda quel fastidioso dolore alla testa che non riusciamo a mandare via.

Potrebbe interessarti anche l'articolo Torcicollo.

Più stimoli in arrivo dalla bocca

La causa orale più frequente di cefalea è rappresentata dalle malocclusioni, ovvero denti mal allineati che provocano una masticazione errata.

Questo induce una distribuzione scorretta delle forze durante l'atto di masticare, con un sovraccarico di alcuni muscoli e articolazioni coinvolti.

A volte, dolori al capo e al collo sono anche imputabili a otturazioni rovinate o eseguite non correttamente, oppure a protesi inadatte, che possono essere responsabili di problemi masticatori.

Infine, il bruxismo (digrignamento dei denti) e il serramento dei denti sono altre possibili cause di dolori alla testa e al collo.

Quando consultare il dentista

Ogni volta che una cefalea o un dolore cervicale si presenta con particolare frequenza senza che sia identificabile fattore scatenante il ricorso al dentista è per lo meno opportuno.

Come lo è nel caso ci siano anche sintomi auricolari, tipo ronzii e fischi, sensazione di ovattamento nell’orecchio, dolore.

Inoltre, esistono alcuni segnali indicativi dell’origine dentale del dolore, a carico della testa o in particolarec della bocca. Vediamo quali.


Testa
Bocca
Mal di testa che compare durante la notteSvegliarsi con la bocca fortemente serrata
Svegliarsi con la testa pesante e la sensazione di non avere riposatoRumori o scatti quando si apre la bocca
Mal di testa che inizia con dolore alle tempie o dietro gli occhiArcate superiore e inferiore che, chiudendo lentamente la bocca, si toccano inizialmente in un solo punto per poi scivolare lateralmente
Dolore o rigidità al risveglio nella zona delle tempie e delle guance

Come correre ai ripari

Se il problema risiede in una occlusione errata dei denti, in molti casi potrà essere risolutivo indossare la notte un particolare dispositivo (bite).

In altri casi potrà essere necessario l’inserimento di corone o il ricorso a un apparecchio ortodontico.

A cura della redazione

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Mal di denti: cosa fare in attesa del dentista

Leggi il dossier MAL DI TESTA

Se cerchi una risposta ad un problema specifico consulta il nostro esperto

Pispero
Alberto Pispero
Specialista in Chirurgia Odontostomatologica

TAG
CONSULTA IL DOSSIER "MAL DI TESTA"
VIDEO

Antidolorifici, conoscerli per usarli al meglio

Foto corrado giua

Ne esistono diversi tipi e non tutti agiscono alo stesso modo. Intervista al farmacologo Corrado Giua.

LEGGI TUTTO
CONSULTA L’ARCHIVIO DI DISTURBI E PATOLOGIE
Torna su