Pubblicità
Ico tempolettura 4d4ceff10709fc567a3b0d04cf7fe5fe311c0b603cdcdde16d5fa93daf9467a7 Tempo di lettura: 6 minuti
Mal di testa influenza che relazione c'è

Mal di testa e influenza

La cefalea accompagna quasi sempre l'influenza, ma in alcuni casi vanno sospettate anche altre cause.

Quanto hai trovato interessante questo contenuto?
 

Il mal di testa (cefalea) è presente in otto casi di influenza su dieci, ma può anche essere il segnale di un problema diverso.

Se il mal di testa dura più di cinque giorni, è forte oppure si accompagna a vomito o disturbi visivi, è bene contattare il medico.

Inoltre, se il mal di testa è l’unico sintomo, non è detto che sia dovuto a influenza o a un'infezione dei seni paranasali (sinusite). In questi casi le cause vanno indagate attentamente.

Tante possibili cause

In generale, le cefalee sono suddivise in primarie e secondarie. Le prime rappresentano patologie a sé stanti, mentre le seconde sono il sintomo di altri disturbi come, per esempio:

  • traumi al collo e alla testa
  • sforzi eccessivi
  • ipertensione
  • disturbi oculari o dentali
  • infezioni

Pubblicità

Le cefalee primarie

Le cefalee primarie si dividono in:

La cefalea tensiva è la forma più diffusa: ne soffre circa il 75 per cento della popolazione, con preferenza per il sesso femminile.

Le sue cause non sono state chiarite del tutto, ma sembra che sia legata a disturbi, quali ansia e stress, che inducono una contrazione continua dei muscoli del capo e del collo. Sarebbe proprio quest’ultima a causare il dolore alla testa.

Sintomi differenti, a seconda della causa

Vediamo insieme come cambiano i sintomi a seconda della causa del mal di testa.

Causa
Sintomi
Cefalea tensivaLe persone che ne soffrono possono avere attacchi frequenti, anche giornalieri; il dolore è in genere moderato, localizzato solitamente a entrambi i lati della testa, nella zona frontale o a livello della nuca. II dolore è spesso descritto dai pazienti come un peso o un cerchio alla testa.
EmicraniaIl dolore è pulsante e spesso su un solo lato della testa. Le emicranie compaiono solitamente in modo graduale, raggiungono un picco e poi, lentamente, diminuiscono. Il dolore può essere più forte di quello della cefalea tensiva e può essere accompagnato, all'inizio, da disturbi visivi e nausea. Le emicranie possono durare da 4 a 72 ore e spesso peggiorano con la luce e il movimento.
Cefalea a grappoloIl dolore è pulsante e spesso su un solo lato della testa. Le emicranie compaiono solitamente in modo graduale, raggiungono un picco e poi, lentamente, diminuiscono.
InfluenzaA differenza delle cefalee primarie, un mal di testa dovuto a influenza interessa l'intera testa. Inoltre, il dolore al capo è associato ad altri sintomi influenzali, come febbre, tosse, mal di gola e scolo nasale, dolori muscolari, affaticamento e spossatezza.
SinusiteL'infezione dei seni paranasali solitamente induce un dolore localizzato a una o entrambe le zone dei seni: nella fronte, intorno agli occhi e al di sopra dell’arcata dentale superiore. Il dolore può peggiorare con il movimento. Un segno caratteristico della sinusite è la presenza di secrezioni mucose gialle o verdastre

Terapie

Per le cefalee primarie le strategie terapeutiche sono generalmente due:

  • contrastare il dolore con gli analgesici
  • prevenire gli attacchi.

Nella maggior parte dei casi per contrastare il dolore si utilizzano il paracetamolo e i Fans come l’acido acetilsalicilico; per la prevenzione, invece, si ricorre a farmaci specifici (detti triptani) nel caso di emicrania o cefalea a grappolo, oppure a misure non farmacologiche (ginnastica antalgica, tecniche di rilassamento ecc) nel caso della cefalea tensiva.

Nel caso di influenza i farmaci sintomatici, come analgesici e antinfiammatori non steroidei alleviano il mal di testa, anche attraverso la riduzione della febbre.

In caso di sinusite se l’infezione è batterica si utilizzano gli antibiotici che, risolvendo la causa, eliminano anche la sintomatologia.

Leggi il dossier MAL DI TESTA



Quanto hai trovato interessante questo contenuto?
 

Articolo scritto da:
CONSULTA IL DOSSIER "MAL DI TESTA"
VIDEO

Influenza, quanti miti e leggende...

Foto prof giua

Intervista a Corrado Giuia, farmacologo e docente all’Università di Trieste, coordinatore del Master in farmacia clinica negli atenei di Milano e Cagliari.

LEGGI TUTTO
CONSULTA L’ARCHIVIO DI DISTURBI E PATOLOGIE
Torna su