RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Glutine e digeribilità"

È vero che gli alimenti senza glutine sono più facilmente digeribili, anche per chi non è affetto da celiachia?

Che io sappia la digeribilità non c’entra. Chi ha la celiachia ha un’intolleranza al glutine, ovvero: in presenza di alimenti con glutine ha una risposta immunitaria eccessiva che danneggia la mucosa dell’intestino. Ma questo non succede nelle persone non intolleranti. Tuttavia dato che il glutine è utilizzato come addensante ed è presente in molti cibi, non solo nelle farine di grano come si crede, è possibile che vi siano forme di ipersensibilità a più alimenti che contengono glutine e altre sostanze usate come additivi o addensanti. Chi non è affetto da celiachia o da altre intolleranze alimentari è bene che mangi sempre un po’ di tutto. Qualora compaiano sintomi simili alla celiachia (dolori e gonfiore addominali, diarrea e perdita di peso) è consigliabile tenere un diario degli alimenti che provocano i sintomi e riportarlo al proprio medico per una valutazione.


Ha risposto Gatti Patrizia Maria

Pgatti

Patrizia Maria Gatti

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Milano si è Specializzata in Scienza dell’alimentazione (indirizzo dietetico) presso il medesimo Ateneo nel 1986. Nel 1994 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biochimica e la Specializzazione in Biochimica Clinica (indirizzo diagnostico) nel 1997

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su