Pubblicità

Terme, una calda cura contro l’influenza

Prevenire influenza e raffreddore con le cure termali. Un metodo naturale e senza controindicazioni.

Ico tempolettura 4d4ceff10709fc567a3b0d04cf7fe5fe311c0b603cdcdde16d5fa93daf9467a7 Tempo di lettura: 2 minuti
Terme influenza

Le cure termali aiuterebbero a tenere lontana l’influenza perché rinforzano le difese immunitarie.

Un soggiorno alle terme può aiutare a migliorare le difese immunitarie e il funzionamento dell'apparato respiratorio, ostacolando così i virus.

Una forma di prevenzione utile soprattutto per i bambini, perché non ha controindicazioni e riduce il ricorso ai farmaci. Il consiglio arriva dagli specialisti di medicina termale.

Riducono l’uso di farmaci

Le cure termali permettono di ridurre il numero e l'intensità degli episodi acuti delle diverse malattie da raffreddamento e, di conseguenza, l'impiego di farmaci.

Le cure 'delle acque' offrono inoltre vantaggi importanti per i pazienti in età pediatrica: sono naturali, ben tollerate, non invasive e non hanno alcuna controindicazione.

Secondo gli esperti, se praticate prima del picco influenzale e associate alla tradizionale terapia farmacologica, ottengono un sicuro miglioramento della funzione respiratoria.

Inoltre, grazie al miglioramento della funzione mucociliare e all'incremento della difesa immunologica locale, rendono le mucose respiratorie, che rappresentano la maggior superficie di contatto tra uomo e ambiente, più resistenti agli agenti virali e batterici.

Per questo è utile anche un periodo di cure termali dopo l'inverno allo scopo di riportare a una condizione di normalità le mucose dell'apparato respiratorio dopo i malanni della stagione fredda (influenza, bronchiti, rinosinusiti), e smog .

CONSULTA L’ARCHIVIO DI MALANNI INVERNALI
Torna su