Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Sintomi dell'intestino irritabile"

Sono donna e ho 46 anni, soffro di intestino irritabile e sono intollerante al lattosio e al glutine ormai da una vita. I periodi più cruciali sono autunno e primavera, con periodi di totale tranquillità. Volevo chiederle se i sintomi che provo (gonfiore addominale, diarrea, meteorismo e bruciore al colon fino all'ano) possono essere confermati come sintomi dei disturbi di cui sopra.

La sindrome dell'intestino irritabile è caratterizzata da fastidio o dolore addominale, che migliora dopo l'evacuazione; l'intestino può essere stitico, diarroico oppure di tipo misto, ovvero con alternanza fra stipsi e diarrea. Il gonfiore e la distensione addominale si associano spesso ai sintomi principali. L'andamento è cronico, fluttuante e nel corso degli anni le riacutizzazioni dei sintomi coincidono con eventi stressanti, sia di tipo fisico (es. interventi chirurgici, infezioni), sia di tipo psichico (es. stress, lutti). Le donne ne sono interessate in misura doppia rispetto agli uomini. Non è raro che a questa patologia si ritrovi associata anche una intolleranza al lattosio o al glutine con sintomatologia simile.


Ha risposto Mazzocchi Samanta

Samanta mazzocchi

Samanta Mazzocchi

Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 2002 presso l’Università degli Studi di Pavia. Ha conseguito nel 2008 il diploma di Specializzazione in "Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva". Dal 2013 è dirigente medico presso l’Azienda Ospedaliere di Piacenza all’Ospedale di Castel San Giovanni e, in qualità di Medico Gastroenterologo, si occupa dell’ambulatorio di gastroenterologia e di endoscopia digestiva.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su