Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Pillola e dolori mestruali"

Oggi la mia ginecologa mi ha dato la pillola contraccettiva. Ho un ciclo abbastanza doloroso e prendo la nimesulide per attenuare il dolore, mi chiedevo se posso continuare a prenderla anche con questa pillola o se ci sono effetti collaterali. Inoltre mi chiedevo se è vero che la pillola anticoncezionale fa diminuire i dolori legati al ciclo.

Tipicamente la pillola anticoncezionale riduce il dolore mestruale, oltre a regolarizzare la data e la durata del ciclo, che risulta solitamente meno abbondante. Ma riduce anche il dolore da ovulazione comunemente presente a metà ciclo in un certo numero di donne. Dunque i benefici sul ciclo esercitati dalla pillola sono numerosi, e sono un plus aggiuntivo all’effetto anticoncezionale. Rispetto alla pillola per altro non vanno trascurati altri benefici, inclusa la riduzione dei tumori dell’ovaio, dell’endometrio e del colon. Solitamente in corso di uso di pillola l’assunzione di FANS, quale quello citato, risulta superflua.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su