Pubblicità
Ico tempolettura 4d4ceff10709fc567a3b0d04cf7fe5fe311c0b603cdcdde16d5fa93daf9467a7 Tempo di lettura: 4 minuti
Melaleuca proprietà

Melaleuca

Albero tipico delle regioni australiane, la melaleuca è anche denominata in modo inappropriato "albero del tè" o Tea tree.

Che cos'è

Albero tipico delle regioni australiane, la melaleuca è anche denominata in modo inappropriato "albero del tè" o Tea tree.

Attività

L’olio di melaleuca contiene diverse sostanze aromatiche ad azione disinfettante. Tra queste troviamo il terpinen-4-olo, un alcol che costituisce circa il 40% dell’olio, e monoterpeni.

In alcuni studi sperimentali è stato dimostrato che l’olio di melaleuca possiede un’azione antibatterica, antivirale, antifungina e antinfiammatoria.

Infatti, tale rimedio fitoterapico si è rivelato efficace contro infezione da candida o virus come adenovirus e herpes simplex tipo 1, anche a concentrazioni basse ed anche in pazienti con problemi immunitari.

Data la sua notevole solubilità nei grassi questa sostanza è assorbita bene dall’organismo anche se applicata sulla pelle.

Perché si usa

Le foglie di melaleuca sono tradizionalmente usate dagli indigeni australiani per le loro proprietà disinfettanti generali e a livello cutaneo. In occidente il suo uso è relativamente recente.

È indicata nelle candidosi, specie quelle resistenti ai farmaci comunemente usati per queste infezioni e per altre micosi e infezioni cutanee.

L’olio di melaleuca è inoltre prescritto in numerose malattie infettive genito-urinarie, essendo abbastanza tollerato, se diluito, anche dalla mucose più delicate.

Come si usa

Non va assunto per via orale, ma deve essere utilizzato solo per applicazioni esterne a causa della sua azione irritante a livello dell’apparato digerente. La preparazione farmaceutica consigliata è l’olio essenziale.

Effetti indesiderati

L'olio di melaleuca non è particolarmente gradevole al gusto e all’olfatto, specie se in forma pura. È necessario quindi diluirlo per evitare eventuali irritazioni alla cute e alle mucose.

Talora sono possibili irritazioni cutanee e reazioni allergiche, anche se in casi isolati.

Precauzioni

L’olio di melaleuca puro è controindicato in gravidanza, durante l’allattamento e in pazienti con insufficienza epatica e renale di una certa entità.

Interazioni

Non sono note interazioni con farmaci né con altri fitoterapici.

A cura della redazione

Se cerchi una risposta ad un problema specifico consulta il nostro esperto

Sannia1
Antonello Sannia
Endocrinologo, docente di Fitoterapia
Garonzi
Francesco Garonzi
Dermatologo2

TAG
ARTICOLI CORRELATI
CONSULTA IL DOSSIER "MICOSI DELLA PELLE"
CONSULTA L’ARCHIVIO DI PIANTE OFFICINALI
Torna su