Pubblicità
Ico tempolettura 4d4ceff10709fc567a3b0d04cf7fe5fe311c0b603cdcdde16d5fa93daf9467a7 Tempo di lettura: 5 minuti
Influenza sintomi raffreddore febbre

Influenza, la mappa dei sintomi

Di solito insorgono dopo circa 3-6 ore dall’infezione. E i primissimi a comparire sono brividi, sudorazione e febbre.

Quanto hai trovato interessante questo contenuto?
 

Di solito arriva all’improvviso e in modo brusco. I sintomi insorgono dopo circa 3-6 ore dall’infezione. E i primissimi a comparire sono brividi, sudorazione e febbre.

I sintomi dell’influenza sono causati dalla reazione che il nostro organismo mette in atto come conseguenza dell’invasione da parte dei virus.

Febbre, un meccanismo di difesa

La febbre, che è il sintomo principale, non è altro che un meccanismo di difesa: è lo strumento con cui il nostro sistema immunitario cerca di eliminare i virus, che infatti sopravvivono male alle alte temperature.

Durante l’influenza in genere la febbre si presenta alta (38,5-40 °C) e può durare tre o quattro giorni.

È utile prendere farmaci antipiretici che servono ad abbassarla, soprattutto quando è molto alta o si protrae per più giorni.

Di fondamentale importanza anche bere molta acqua per reintegrare i liquidi e i sali persi sudando.

La tosse pulisce i bronchi

Anche la tosse, tipico sintomo che accompagna l’influenza, è un mezzo attraverso il quale il corpo cerca di liberarsi da quegli ospiti indesiderati, come batteri e virus, che sono entrati nell’apparato respiratorio.

Il riflesso della tosse si attiva infatti per espellere il muco nel quale si trovano intrappolati i microrganismi, affinché questi non raggiungano i polmoni e altri distretti.

Spesso, nell’influenza, la tosse è e secca. I dolori al petto possono diventare molto forti e aggravarsi.

In questi casi esistono farmaci che inibiscono il riflesso della tosse.

La tosse può essere però, oltre che secca, anche produttiva. Ecco come distinguerle:


Tipo di tosse
Caratteristiche
Tosse secca
Esprime uno stato irritativo e spesso disturba il sonno
Tosse produttivaCaratterizzata dalla produzione di catarro, anche in notevoli quantità

Mal di testa e altri dolori

Il mal di testa è un sintomo presente nell’80 per cento dei casi di influenza e, generalmente, in forma forte.

Tipici dell’influenza sono anche altri dolori ai muscoli e alle articolazioni.

Un farmaco antinfiammatorio e antidolorifico è utile in questi casi ad alleviare il dolore.

Debolezza fisica

All’inizio la sensazione di stanchezza è intensa, dopodiché diventa un diffuso senso di spossatezza che può durare fino a due o tre settimane, quindi ben oltre l’influenza in sé.

Può essere di giovamento, in questi casi, assumere integratori vitaminici e sali minerali.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Dolori muscolari: cause e rimedi Mialgia


Quanto hai trovato interessante questo contenuto?
 

Articolo scritto da:
VIDEO

Acido acetilsalicilico, una molecola multitasking

Foto prof giua

Intervista a Corrado Giuia, farmacologo e docente all’Università di Trieste, coordinatore del Master in farmacia clinica negli atenei di Milano e Cagliari.

LEGGI TUTTO
CONSULTA L’ARCHIVIO DI DISTURBI E PATOLOGIE
Torna su