Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Vegana con ipercolesterolemia e iperglicemia"

Ho 26 anni e ho il colesterolo e la glicemia superiori alla norma, sono vegana da 7 anni, uso molto il miele di acacia come dolcificante nelle bevande calde (un vasetto mi dura 2 giorni); peso 47 kg e sono alta 167 cm, come posso prevenire delle eventuali patologie? Ho parenti che hanno lo stesso mio problema genetico.

Un peso di 47 kg per un’altezza di cm 167 a 26 anni è una condizione invidiata da molti, ma attenzione a non dimagrire ulteriormente e a non sacrificare anche la massa magra muscolare e scheletrica. La scelta per il regime vegano è legittima, ma non priva di rischi specie per le giovani donne che desiderano avere figli; se però lei sta bene continui così. Per quanto riguarda invece i rischi dell’ipercolesterolemia familiare il regime vegano è ideale, ma un po’ meno per l’iperglicemia per la quale eviterei l’uso eccessivo del miele: ne riduca il consumo. Altri rischi collegati al veganesimo sono le carenze di alcuni minerali e vitamine, quali calcio, ferro, vitamina B12. È dunque consigliabile tenere sotto controllo periodico gli esami di laboratorio e, per un’eventuale integrazione, consultare il medico di famiglia.


Ha risposto Gatti Patrizia Maria

Pgatti

Patrizia Maria Gatti

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Milano si è Specializzata in Scienza dell’alimentazione (indirizzo dietetico) presso il medesimo Ateneo nel 1986. Nel 1994 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biochimica e la Specializzazione in Biochimica Clinica (indirizzo diagnostico) nel 1997

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su