RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Rosicchiare le unghie a 4 anni"

Ho un bimbo di 4 anni che si mangia in continuazione le unghie; ho provato con vari smalti comperati in farmacia, ma nulla da fare. Che si può fare?

L’abitudine di mangiare le unghie riguarda un buon 30% dei bambini, spesso persiste anche nell’età adulta. Non serve a molto mettere sulle unghie una sostanza sgradevole al gusto, se non si associa un’aiuto o una volontà a risolvere il problema. Nel caso suo, mi pare che il bimbo sia troppo piccolo per fare leva sulla sua volontà, sarebbe opportuno cercare di capire se si tratta solo di un gioco o se è espressione di tensione, nervosismo, autoconsolazione o paura. Nel caso del semplice gioco, di solito l’unghia è “tagliata” solo nella parte fuori dal letto ungueale, come se il bambino facesse con i denti ciò che andrebbe fatto con la forbice. Se è vera e propria onicofagia, l’unghia può essere rosicchiata fino all’interno del letto ungueale, con caratteristiche tipiche. Si faccia aiutare dalle educatrici dell’asilo, che lo vedono per molte ore al giorno, o dal suo pediatra, per capire se occorre un aiuto specialistico.


Ha risposto Battaglioli Marina

Battaglioli1

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su