Pubblicità
Ico tempolettura 4d4ceff10709fc567a3b0d04cf7fe5fe311c0b603cdcdde16d5fa93daf9467a7 Tempo di lettura: 5 minuti
Mal di schiena farmaci terapie

Mal di schiena: i farmaci che aiutano

Mal di schiena: ecco tutti gli accorgimenti per evitarlo e i farmaci risolvere il dolore associato al disturbo.

Per alleviare i dolori alla schiena possiamo rivolgerci alla vasta gamma di farmaci da banco, tra cui scegliere con l’aiuto del farmacista Ma se il dolore persiste è bene rivolgersi al medico.

Alzi la mano chi, almeno una volta nella vita, non ha sofferto di mal di schiena: solo in Italia ben 15 milioni di persone ne sono affetti.

Un disturbo alla cui origine possono esserci svariate cause, molte delle quali, come posture scorrette, un colpo di freddo o piccoli traumi, curabili con alcuni semplici accorgimenti.

In questi casi, oltre a modificare stili di vita errati, potremo comunque risolvere il dolore con farmaci acquistabili senza ricetta. Ma se il dolore si ripresenta o si protrae senza diminuire per un paio di giorni è necessario rivolgersi al medico.

I farmaci da banco

Pubblicità
Affidiamoci in primo luogo al consiglio del farmacista, che potrà aiutarci a scegliere il medicinale più adatto al caso contingente.

Nella maggior parte delle situazioni ci potrà consigliare un antinfiammatorio non steroideo (Fans), come naprossene, ibuprofene, ketoprofene, diclofenac, oppure acido acetilsalicilico o paracetamolo.

Una volta identificato l’antinfiammatorio più adatto (il loro effetto varia infatti da persona a persona) si potrà scegliere tra diverse formulazioni:

Esistono tante formulazioni e possiamo scegliere più adatta alle nostre esigenze, tra compresse deglutibili, granulati che si sciolgono in acqua l’importante è ricordarsi che le formulazioni orali vanno sempre assunte a stomaco pieno.

Esistono anche i cerotti medicati da applicare sulla pelle che rilasciano il principio attivo per 6-8 ore, e infine le formulazioni topiche come creme e gel che vanno spalmate direttamente sulla parte interessata dal dolore.

Sono molto usati, per il mal di schiena, i farmaci antinfiammatori per uso topico, come per esempio quelli a base di ibuprofene, ketoprofene e diclofenac: vengono assorbiti facilmente sulla zona dolorante e hanno un ottimo profilo di sicurezza visto che non hanno effetti sistemici.

Farmaci con ricetta

Quando il dolore è particolarmente forte e si protrae senza alcun miglioramento per più di 24-48 ore è necessario recarsi dal medico che potrà prescrivere un farmaco più potente e mirato al tipo di mal di schiena descritto. Tra questi ci sono:

Farmaci antinfiammatori non steroidei (Fans)Necessitano di ricetta medica quando formulati a dosaggi più alti rispetto a quelli nei farmaci da banco
Farmaci steroidei (detti anche cortisonici)Caratterizzati da un alto potere antinfiammatorio e un’azione particolarmente rapida, ma anche da numerosi effetti collaterali, a causa dei quali possono essere assunti soltanto sotto stretto controllo medico e per periodi molto brevi
MiorilassantiIn grado di rilassare i muscoli e, quindi, indicati quando il dolore è causato da una tensione muscolare
AnalgesiciAgiscono a livello del sistema nervoso centrale, diminuendo la percezione del dolore

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Dolori muscolari: cause e rimedi Mialgia


Quanto hai trovato interessante questo articolo?
 

Articolo scritto da:
VIDEO

Antidolorifici, conoscerli per usarli al meglio

Foto corrado giua

Ne esistono diversi tipi e non tutti agiscono alo stesso modo. Intervista al farmacologo Corrado Giua.

LEGGI TUTTO
CONSULTA L’ARCHIVIO DI DISTURBI E PATOLOGIE
Torna su