Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Intolleranze alimentari e capelli e unghie fragili"

Al test eseguito 4 mesi fa dopo un'eruzione cutanea molto violenta, sono risultata intollerante a grano, latte, caffeina e similari (te, cioccolata) e uova. Attualmente continuo a notare che se mangio cibi ai quali sono intollerante la pelle del viso si arrossa e si riempie di bollicine. Ora inizio a vedere le unghie e i capelli molto deboli. Ho letto che puo essere mancanza di vitamina del gruppo E, che e contenuta nel grani, lievito. Vorrei sapere come fare.

Per prima cosa è importante ricordare che i test per le intolleranze alimentari vanno eseguiti nei centri ospedalieri specializzati e quelli che invece vengono eseguiti in strutture private o venduti in farmacia non sono attendibili. Detto questo, è importante approfondire quali siano le cause dei suoi disturbi e se davvero si tratta di intolleranze alimentari o se c’è dell’altro. Ma naturalmente tutto questo va fatto dal suo medico e non mi è possibile consigliare nulla senza una visita. Comunque ricordo che tra gli ingredienti/alimenti ricchi in vitamina E troviamo: olio di girasole, margarina, germe di grano, nocciola, mandorla, olio di arachidi, olio di colza, olio di soia, olio di oliva, olio di noci, anguilla, olio di pesce, noci, burro, tuorlo d’uovo, tarassaco, patata dolce, spinaci, asparagi, ceci, crescione, broccoli, pomodori, salmone affumicato, omelette, pane integrale. Dunque, prima bisogna fare gli accertamenti prescritti dal medico e poi se fosse il caso consultare un immunologo e un dietologo per la dieta e una eventuale integrazione personalizzata.


Ha risposto Gatti Patrizia Maria

Pgatti

Patrizia Maria Gatti

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Milano si è Specializzata in Scienza dell’alimentazione (indirizzo dietetico) presso il medesimo Ateneo nel 1986. Nel 1994 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biochimica e la Specializzazione in Biochimica Clinica (indirizzo diagnostico) nel 1997

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su