RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Fertilità del iquido prespermatico"

Volevo sapere se il liquido prespermatico può essere ingravidante oppure no, anche per conoscere che rischi si corrono a non usare il preservativo considerando che lei prende la pillola e che in ogni caso non intenderei eiaculare all'interno.

Se una donna prende la pillola il suo rischio di gravidanza con una eiaculazione completa in vagina è pressoché nullo (se non vomita, non ha diarrea, non assume farmaci che ne inibiscono l'assorbimento). Il coito interrotto diviene dunque una precauzione aggiuntiva. Le secrezioni che precedono l'eiaculazione sono prodotte dalla ghiandola di Cowper e possono contenere qualche spermatozoo, ma solitamente in quantità tale da non rendere possibile comunque una gravidanza.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su