Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Dieta e prostata"

Che cosa è consigliato mangiare in caso di prostata infiammata?

È importante seguire un’alimentazione sana, consumare cibi preparati in modo semplice, senza fritture ed eccessi di grasso. Preferire la frutta e le verdure fresche non trattate, alimenti ricchi di antiossidanti che hanno un’azione protettiva e antidolorifica. Ottimi i cereali integrali, come la pasta, riso e il pane integrali, l’olio extravergine di oliva, il pesce fresco e le carni bianche. Evitare i cibi piccanti, il peperoncino, la cipolla, il peperone, gli asparagi, gli insaccati e gli alimenti in scatola,, il cioccolato, le bibite gasate. Bere almeno due litri d’acqua al giorno, va benissimo anche il tè verde per le sue proprietà antiossidanti. L’uso di integratori specifici, da valutare con il medico specialista, può essere utile nei casi di diete carenti.


Ha risposto Gatti Patrizia Maria

Pgatti

Patrizia Maria Gatti

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Milano si è Specializzata in Scienza dell’alimentazione (indirizzo dietetico) presso il medesimo Ateneo nel 1986. Nel 1994 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biochimica e la Specializzazione in Biochimica Clinica (indirizzo diagnostico) nel 1997

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su