Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Diarrea da antibiotici"

Ho iniziato ieri una terapia antibiotica. Stamattina, dopo circa 30-40 minuti dall'assunzione, ho avuto degli episodi di diarrea. Volevo sapere se la diarrea ostacola l'assorbimento dell'antibiotico e se vanifica la cura che sto facendo. Ci sono rimedi in tal caso?

Piuttosto che concentrarmi sul problema dell'assorbimento del farmaco (che comunque è ridotto in caso di diarrea moderato-severa a causa di un transito intestinale troppo veloce), prenderei in considerazione la comparsa della diarrea in concomitanza con l'assunzione dell'antibiotico. Purtroppo è un'evenienza frequente; infatti, esiste una colite definita "da antibiotici". In questi casi può valere la pena effettuare la ricerca del batterio Clostridium difficile nelle feci, in quanto potrebbe essere uno dei motivi più importanti per interrompere la terapia antibiotica in corso e cominciare una terapia specifica per questa infezione; in tutti gli altri casi, l'assunzione di probiotici (comunemente detti fermenti lattici) può alleviare o risolvere la diarrea. Esistono infatti varie evidenze scientifiche che confermano l'utilità di modulare la flora batterica intestinale con i probiotici in concomitanza all'assunzione di antibiotici, in quanto questa pratica permette di ridurre significativamente il rischio di incorrere in effetti collaterali, primo tra tutti la diarrea.


Ha risposto Petruzzellis Carlo

Ss petruzzellis 147x130

Carlo Petruzzellis

Gastroenterologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2005 presso l’Università degli Studi di Messina.

Torna su