Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Ciclo assente per mesi dopo sospensione della pillola"

Ho 29 anni e sono sposata da 2 anni circa, prendevo la pillola che ho interrotto circa un anno fa dopo tantissimi anni di assunzione. Sto cercando di avere un figlio, ma nonostante dalla visita ginecologica risulti tutto ok è da 7 mesi che non ho più il ciclo. La mia dottoressa dice che può succedere dopo aver assunto la pillola per tanti anni e che quindi si tratta solo di aspettare che le ovaie riprendano il loro normale funzionamento. Lei cosa ne pensa?

Penso che la amenorrea post-pillola sia una entità clinica piuttosto controversa, se non falsa, poiché più spesso l'amenorrea che segue alla sospensione della pillola è legata ad alcuni fattori endocrini precedenti alla pillola o insorti in corso di utilizzo della pillola, ma che la pillola in un qualche modo nascondeva o addirittura trattava e migliorava in alcuni aspetti. Dalla micropolicistosi ovarica alle disfunzioni ipofisarie, ai problemi del peso, ad altre endocrinopatie, allo stile di vita ed altro ancora. La condizione va quindi riesaminata con paziente scientificità dal ginecologo, eventualmente con il supporto di un endocrinologo. Nel caso di una ricerca di gravidanza può essere utile il supporto di un centro per la fecondazione assistita.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su