Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Cardiopatie e performance sessuale"

Ho 55 anni e assumo un'associazione di sartano e diuretico per la pressione e una statina per il colesterolo. Volevo chiedere se è possibile prendere eventualmente degli integratori come gli inibitore della fosfodiesterasi di tipo 5 per migliorare la performance? Ci possono essere delle controindicazioni?

I prodotti che cita non sono integratori ma farmaci, e si utilizzano per le disfunzioni erettili e non, come vengono spesso usati, come afrodisiaci. Detto questo è comune il loro impiego come afrodisiaci anche da persone giovani, e vengono spesso acquistati in Internet o addirittura per vie illegali nelle discoteche ecc. Sui giovani, in genere non hanno effetti indesiderati a meno che non vengano associati a droghe, alcol ecc; sui cardiopatici, invece, massima attenzione soprattutto dal punto di vista clinico nei soggetti instabili con angina severa o con scompenso cardiaco. Non fa male il farmaco, ma l'eventuale tensione emotiva o lo sforzo fisico del rapporto sessuale. Ovviamente 24 ore prima del rapporto e della assunzione di tali farmaci vanno sospesi i nitrati, sia per bocca che trasdermici, per l'effetto che hanno di potenziare l'efficacia ipotensiva dell'associazione. Se prescritti dal medico tali farmaci non hanno effetti indesiderati o pericolosi, solo cefalea, rossore in viso o talvolta bruciori di stomaco. In ogni modo, è sempre meglio affidarsi al consiglio medico.


Ha risposto Panciroli Claudio

Panciroli

Claudio Panciroli

Cardiologo

Dal 1985 esercita la professione presso l’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi, in USS Interdipartimentale di Emodinamica di cui è responsabile e in USC di Cardiologia e, privatamente, in ambulatorio.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su