RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Assunzione quotidiana di edulcoranti"

Scrivo per chiedere un parere sull'assunzione quotidiana di edulcoranti. È vero che fanno male? Leggendo qua è là su internet si trovano pareri opposti; in generale sento dire che gli edulcoranti che contengono aspartame potrebbero essere nocivi e in alcuni casi provocare addirittura il cancro. Quanto c'è di vero in tutto questo?

Gli edulcoranti sono zuccheri di sintesi che, a differenza dello zucchero comune che contiene saccarosio, hanno un elevato potere di addolcire gli alimenti e un minimo contenuto calorico. Nelle dosi consigliate, non sono dannosi per la salute. L’aspartame, in particolare, ha un potere dolcificante di circa 200 volte quello dello zucchero ed è composto di due aminoacidi, comunemente presenti nella carne e nelle uova: l’acido L-aspartico e l’L-fenilalanina. Solo le persone affette da una malattia genetica che si chiama fenilchetonuria non possono assumerlo. I dolcificanti, comunque, non devono essere assunti durante gravidanza e allattamento e in età inferiore ai 15 anni.


Ha risposto Gatti Patrizia Maria

Pgatti

Patrizia Maria Gatti

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Milano si è Specializzata in Scienza dell’alimentazione (indirizzo dietetico) presso il medesimo Ateneo nel 1986. Nel 1994 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biochimica e la Specializzazione in Biochimica Clinica (indirizzo diagnostico) nel 1997

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su