Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Uso esteso del cerotto contraccettivo e sanguinamento"

Da circa 10 mesi uso il cerotto estroprogestinico e non ho mai avuto nessun tipo di problema. Il mese scorso non ho fatto la pausa e ho iniziato una nuova scatola; dopo aver applicato il 5° cerotto, però, ho avuto delle perdite di sangue durate per una settimana e da due giorni si sono fatte più abbondanti! Premetto che il cerotto è rimasto ben attaccato e che tra 4 gg. Lo dovrò togliere per fare la pausa consueta. A cosa può essere dovuto? Come mi devo comportare ora?

L’utilizzo della contraccezione ormonale (cerotto, pillola, anello) in modo esteso (due-tre o più confezioni senza interruzione dei 7 giorni) è abbastanza diffuso specie nel periodo estivo, ma anche in altri periodi dell’anno, per ragioni di comodità personale o per altre cause, per evitare la pseudomestruazione. Qualche volta però questa modalità di assunzione si accompagna a sanguinamenti più o meno abbondanti, che possono cessare solo sospendendo l’uso dell’anticoncezionale e facendo l’abituale pausa dei 7 giorni, dopo i quali si riparte con una nuova confezione.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su