Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Tiroidite autoimmune in gravidanza"

Da poco ho scoperto di essere in dolce attesa e sono in ansia: ho la tiroidite autoimmune da circa 3 anni; gli anticorpi sono alti, ma il mio dottore non mi ha prescritto finora alcun farmaco in quanto il TSH è nella norma. Ora essendo in attesa corro qualche pericolo?

La tiroidite cronica autoimmune è una malattia benigna associata o meno a una condizione di ipotiroidismo; in corso di gravidanza le cose sono più serie in quanto la tiroide affetta può non essere in grado di aumentare il suo carico di lavoro, per cui il range di riferimento del TSH diventa trimestre-specifico e, quindi, non è più quello segnalato dal laboratorio. Le consiglio pertanto di eseguire una visita specialistica endocrinologica per valutare se lei debba o meno cominciare una terapia con levotiroxina.


Ha risposto Guabello Gregorio

Gaubello1

Gregorio Guabello

Endocrinologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2001, è dal 2006 specialista in Medicina Interna e, dal 2012, in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su