Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Tinture per capelli bianchi indeboliti"

Per carenze alimentari ho perso tanti capelli e su indicazione del mio medico ho preso gli integratori e il ferro per 4 mesi, nel frattempo sto anche facendo la cura anticaduta. Non perdo più capelli e comincio a vedere la ricrescita, il problema è che ho tanti capelli bianchi e non so se è bene andare a fare il colore dal parrucchiere, non vorrei indebolirli ulteriormente.

Le tinture per capelli si possono grossomodo dividere in tre gruppi: di breve durata, semipermenenti, permanenti. In questa fase "delicata" per i capelli è meglio utilizzare le tinture a breve durata, nella cui composizione entrano spesso piante o loro estratti ad azione benefica sul cuoio capelluto, come l'henné naturale, la cassia o l'indigo, opportunamente miscelate per ottenere la colorazione desiderata: il trattamento si può effettuare anche in casa, seguendo le istruzioni di un esperto erborista.


Ha risposto Garonzi Francesco

Garonzi

Francesco Garonzi

Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976,presso l’università degli studi di Milano, consegue l'abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1977. Consegue la specializzazione in Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1979.Da allora esercita la professione come specialista dermatologo.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su