Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Terapia antipertensiva e farmaci per la disfunzione erettile"

Io prendo delle pillole per la pressione: valsartan e acido acetilsalicilico. Vorrei sapere se c'è incompatibilità con il sildenafil e se ci sono delle controindicazioni.

L'analisi dei dati presenti in letteratura relativi ad alcuni farmaci antipertensivi (diuretici, betabloccanti, ACE-inibitori, antagonisti dell’angiotensina II, antipertensivi vasodilatatori e ad azione centrale, bloccanti neuroadrenergici, calcioantagonisti e bloccanti degli alfa-adrenocettori) non ha evidenziato alcuna interferenza nel profilo di tollerabilità di questi durante la somministrazione contemporanea di sildenafil. Tuttavia, poiché esiste una percentuale di rischio cardiaco associato all’attività sessuale, prima di avviare qualsiasi trattamento per la disfunzione erettile, è necessario sottoporsi a visita medica per appurare le condizioni del sistema cardiovascolare. Il sildenafil possiede proprietà vasodilatatorie che determinano riduzioni lievi e transitorie della pressione sanguigna: è necessario considerare se questi effetti vasodilatatori possono avere conseguenze negative in caso di specifiche condizioni di base, soprattutto in associazione all’attività sessuale. L’uso di valsartan in pazienti con insufficienza cardiaca generalmente provoca una riduzione della pressione arteriosa che potrebbe sommarsi all'effetto del sidenafil. Non sono segnalate controindicazioni nell’uso contemporaneo di anticoaugulanti (acido acetilsalicilico). Consiglio lo stretto controllo medico e il controllo rigido dei dosaggi.


Ha risposto Raimo Renato

Renato raimo

Renato Raimo

Farmacista perfezionato in Fitoterapia, Fitopreparatore

Dal 1992 è titolare di Farmacia. È esperto di Piante medicinali e Omeopatia ed è Fitopreparatore. Laureato alla facoltà di Farmacia dell’Università di Pisa, nel 1992 si perfeziona in Fitoterapia presso la scuola di Perfezionamento dell’Università degli studi di Siena.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su