Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Strumenti contraccettivi basati sulla temperatura basale"

Vorrei avere la sua opinione in merito ai sistemi di contraccezione che rilevano la temperatura basale. Preciso che vorrei interrompere la pillola per motivi di salute.

Gli strumenti anticoncezionali citati hanno una loro utilità pratica per tutte quelle persone che vogliano evitare l’uso di metodi ormonali come la pillola o di metodi meccanici e che siano disponibili a valutazioni quotidiane dello loro status ormonale. Se ben applicati il loro livello di sicurezza è buono, ma purtroppo non assoluto, con dati di sicurezza variabilmente indicati. La pratica è poco diffusa e quindi anche l’esperienza clinica che ne deriva è poco testata. Hanno il vantaggio di poter essere utilizzati anche nella direzione inversa per chi cerca una gravidanza.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su