Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Streptococco beta-emolitico"

Da una settimana ho effettuato un tampone alla gola con antibiogramma e ho iniziato la cura antibiotica a causa della presenza dello Streptococco beta-emolitico del gruppo A. Volevo sapere quali conseguenze potevo avere se non iniziavo la cura antibiotica. Inoltre io sono soggetto spesso allo Streptococco e volevo sapere come posso fare per prevenirlo.

Lo Streptococco beta-emolitico di gruppo A (o Streptococcus pyogenes) è causa di febbre e infezioni alle vie respiratorie, soprattutto nei bambini. Il non trattamento antibiotico potrebbe comportare l'eventuale insorgenza di reumatismo articolare acuto ed endocardite batterica. I sintomi di malattia reumatica possono essere: gonfiore alle articolazioni, generalmente le grandi articolazioni come il ginocchio e la caviglia, con dolore e arrossamento; comparsa di piccole tumefazioni sotto la cute a livello delle articolazioni; febbre; stanchezza. Difficilmente le infezioni da Streptococcus pyogenes si possono prevenire. Gli immunostimolanti possono rafforzare il sistema immunitario e quindi aiutare ad arginare le recidive di infezione; inoltre potrebbe essere una buona pratica eseguire terapia antibiotica prima di ogni cura dentale.


Ha risposto Tursi Francesco

Tursi

Francesco Tursi

Pneumologo

Dal 2005 è Dirigente medico presso l’UO di Pneumologia dell’Ospedale Maggiore di Lodi. È dal 2002 Segretario dell’Associazione Italiana per lo Studio della Tosse (A.I.S.T.) e dal 2009 Presidente dell’ALOR onlus (associazione lodigiana di ossigenoterapia riabilitativa).

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su