Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Stipsi e sanguinamento dopo anestesia spinale"

Sono una ragazza di 20 anni
. due settimane fa mi sono operata allo sperone.. con anestesia spinale e dopo pochi giorni ho ripreso la mia quotidianità eccetto il fatto che da 5/6 giorni soffro di stitichezza con piccoli sanguinamenti trovati nella carta igenica. 
Volevo chiedere se è possibile che sia dovuto alla anestesia oppure alle punture di eparina somministratemi. Quali consigli mi dà per migliorare questo fatto?

Una delle complicanze degli interventi con anestesia di tipo spinale (anestesia subaracnoidea) è la temporanea alterazione della peristalsi intestinale con rallentato transito condizionante stipsi e gonfiore addominale; tale disturbo tuttavia è transitorio. In caso di stipsi prolungata dopo un intervento chirurgico è utile aumentare l’apporto di fibre con la dieta, aumentare i liquidi e assumere lassativi di tipo osmotico (macrogol) per ammorbidire le feci ed evitare irritazioni al tratto intestinale terminale con formazione di ragadi e perdite di sangue.


Ha risposto Mazzocchi Samanta

Samanta mazzocchi

Samanta Mazzocchi

Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 2002 presso l’Università degli Studi di Pavia. Ha conseguito nel 2008 il diploma di Specializzazione in "Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva". Dal 2013 è dirigente medico presso l’Azienda Ospedaliere di Piacenza all’Ospedale di Castel San Giovanni e, in qualità di Medico Gastroenterologo, si occupa dell’ambulatorio di gastroenterologia e di endoscopia digestiva.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su