Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Shirataki di konjac come sostitutivo di un pasto"

Vorrei sapere se gli shirataki di konjac (spaghetti in acqua) vanno bene come sostitutivo di un pasto al giorno, visto che hanno pochissime calorie, circa 10 x 100 g, e vorrei sapere se hanno effetti collaterali a lungo andare.

Gli shirataki di konjac non sono altro che "pasta" (spaghetti o altro formato) ricavata da farina di Konjak, una radice molto fibrosa e conosciuta in Asia soprattutto. Tutto dipende da come sono conditi. Il loro effetto dimagrante è dovuto all'alto contenuto in fibre e, di per sé, se non se ne abusa non hanno effetti dannosi, neppure a lungo andare. Dato però che nella maggior parte dei casi sono utilizzati nella fase d'attacco del metodo Dukan il quale privilegia (nelle fasi successive) le proteine (specie quelle della carne) trascurando del tutto altri nutrienti fondamentali, io non la consiglio a nessuno. Nel lungo termine una dieta sbilanciata è sicuramente dannosa. Se lei segue questo metodo sotto controllo di un medico nutrizionista (dietologo) prosegua pure, ma se ha deciso di perdere peso con il "fai da te" non posso che onsigliarle di consultare uno specialista qualificato per avere una dieta personalizzata, bilanciata e salutare.


Ha risposto Gatti Patrizia Maria

Pgatti

Patrizia Maria Gatti

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Milano si è Specializzata in Scienza dell’alimentazione (indirizzo dietetico) presso il medesimo Ateneo nel 1986. Nel 1994 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biochimica e la Specializzazione in Biochimica Clinica (indirizzo diagnostico) nel 1997

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su