Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Sapone di Marsiglia e igiene orale"

Vorrei sapere se il sapone di Marsiglia (puro e privo di additivi particolari) può essere utilizzato per una corretta igiene orale o se, a causa della sua basicità o altro, può rovinare in qualsiasi modo i denti o le gengive. Soffro di sensibilità dentinale e non vorrei che peggiorasse la mia situazione (ad es. corrodendo ulteriormente lo smalto dei denti).

Per quanto sia assolutamente legittima l'esigenza di eliminare da ciò con cui veniamo a contatto additivi di dubbia pericolosità, il sapone di Marsiglia è assolutamente inadatto al mantenimento dell'igiene orale, così come dell'igiene intima femminile. La causa di ciò è la sua spiccata alcalinità mentre l'ambito orale è sostanzialmente neutro. Un sapone, poi, esercita la sua azione pulente portando in soluzione i grassi. Questi in bocca non sono un problema; lo "sporco" è rappresentato da una pellicola essenzialmente proteica che costituisce la placca. I saponi sono quindi inutili mentre fondamentale è l'olio di gomito cioè una convinta azione meccanica con lo spazzolino per rompere la placca e portarla via.


Ha risposto Pedone Maurizio

Pedone

Maurizio Pedone

Odontoiatra

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1985 con 110 e lode presso l’Università degli Studi di Firenze, consegue poi la specializzazione in Odontostomatologia e protesi dentale nel 1992 presso l'Università degli Studi di Roma “La Sapienza” con il massimo dei voti. Dal 1985 al 1999 è Ufficiale Medico presso l'Aeronautica Militare.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su