Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Reflusso e tosse a tre mesi"

La mia bimba ha 3 mesi e soffre di reflusso; ogni volta che mangia piange e tende sempre a chinarsi all'indietro. Non vomita né rigurgita ma le viene la tosse e non riesce a dormire bene. Ho provato con la ranitidina ma la sputa. Cosa si può fare?

Il reflusso gastroesofageo è fisiologico nel lattante e nel bambino piccolo, di solito passa con l’età. Quando, però, la risalita del contenuto gastrico nei tratti superiori, si accompagna a disturbi generali, come dolore, tosse o difficoltà respiratoria, scarsa crescita, si rende necessaria una terapia idonea. Si parla, in questo caso, di malattia da reflusso. La posizione che assume la sua bambina è abbastanza suggestiva di dolore o fastidio, inoltre gli episodi di tosse sono segno che il reflusso la infastidisce e le toglie benessere. La terapia antiacida è per ora l’unica efficace, a volte si associa a sostanze che ispessiscono il latte. Se la sua bambina rifiuta la ranitidina, forse perché non ne gradisce il sapore, è possibile trovare altri antiacidi. Ne parli con il suo pediatra, eventualmente consulti anche un gastroenterologo pediatra.


Ha risposto Battaglioli Marina

Battaglioli1

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su