Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Quando non si reperisce più il cordino dell'assorbente interno "

Ho inserito l’assorbente interno, ma ora non trovo più il cordino né lo sento più. Ho fatto anche una lavanda vaginale: potrei averlo "perso"? È possibile riuscire a fare una lavanda se l’assorbente è ancora inserito?

Se un assorbente interno non si ritrova perché non è più reperibile il cordino, evidentemente i casi sono solo due. La prima eventualità è che l’assorbente interno sia andato perso, il che è sempre possibile anche se la donna sta attenta a se stessa. La seconda eventualità è che l’assorbente sia ancora all’interno della vagina, accartocciato su se stesso, probabilmente sull’alto della vagina in uno dei fornici a lato del collo dell’utero. In questo caso solitamente è facile reperirlo introducendo un dito o due dita in vagina, meglio ancora stando accovacciata come su una turca, o facendo fare questa semplice operazione a un ginecologo, eventualmente in un pronto soccorso ostetrico ginecologico. Con un assorbente comunque presente in vagina è possibile fare una lavanda vaginale, anche senza riuscire a smuoverlo dalla sua posizione, e sono possibili altri gesti che vengono comunemente fatti in vagina.




Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su