Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Pulsazioni sempre tra gli 82 e gli 85 b.p.m."

Da qualche settimana ho degli attacchi di tachicardia, non mi toglie il respiro, ma mi capita anche di svegliarmi nel corso della notte e sentire il mio cuore che batte forte. Ho fatto un ecg di controllo per sottopormi a un'isteroscopia operativa ed era tutto nella norma, ma durante la visita anestesiologica le pulsazioni erano addirittura 99, quindi sto controllando la pressione con maggiore frequenza, ma le pulsazioni non sono mai al di sotto di 82/85. Che indagine diagnostica sarebbe consigliabile?

Farei subito gli esami della tiroide (T3, T4, TSH): se normali farei un Holter ecg per vedere la frequenza dei battiti nelle 24 ore e, se le tachicardie sono sinusali e non vere tachicardie patologiche, starei tranquilla. Rimane sempre importante fare un ecg durante sintomi per fare una diagnosi certa.


Ha risposto Panciroli Claudio

Panciroli

Claudio Panciroli

Cardiologo

Dal 1985 esercita la professione presso l’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi, in USS Interdipartimentale di Emodinamica di cui è responsabile e in USC di Cardiologia e, privatamente, in ambulatorio.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su