Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Precisazioni sul titolo degli estratti secchi"

Ho 48 anni, il colesterolo alto da quando ne avevo 20. Vorrei perdere almeno sette chili e ridurre la cellulite. Ho letto nelle risposte che ha dato ad altri utenti che consiglia delle compresse specificando la titolazione ed i mg da assumere e vorrei un chiarimento: quando consiglia un estratto secco, es. Garcinia estr. secc. titolato in acido idrossicitrico al 50% alla dose di 500 mg, i 500 mg, si riferiscono all'acido idrossicitrico o al contenuto totale della compressa?

I 500 mg si riferiscono all'estratto totale, di cui nell'esempio della Garcinia il 50% è costituito dall'acido idrossicitrico, per cui in questo caso 250 mg di acido idrossicitrico. Per ridurre il colesterolo in modo naturale bisogna eliminare il più possibile i cibi ricchi di grassi saturi come ad esempio i dolci, i formaggi, i salumi, il fegato, la trippa, il burro ecc., aumentando la quantità di frutta e di verdura. Molto importante è anche un buon esercizio fisico sotto forma di buone camminate. Come fitoterapico, le consiglio il riso rosso fermentato (Monascus purpureus) titolato in monacolina al 3%, alla dose di 333 mg (pari a 10 mg di monacolina) in una sola somministrazione in tarda serata (ore 22-23).


Ha risposto Sannia Antonello

Sannia1

Antonello Sannia

Endocrinologo, docente di Fitoterapia

È docente al corso di perfezionamento in fitoterapia presso le Università di Siena e di Pavia, è membro della SIFIT (Società Italiana di Fitoterapia) e svolge la sua attività libero professionale in alcuni Centri Medici Specialistici in Piemonte.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su