Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Possibili danni di un'infezione virale durante la gravidanza"

Il mio ginecologo ha usato il termine "virosi" per far riferimento a una serie di patologie che potrebbero portare alla morte del feto verso la fine della gravidanza. Con tale termine si può intendere anche una semplice influenza? Una semplice influenza può causare la morte del feto a fine gravidanza?

Molti sono i virus che possono passare attraversare la barriera placentare e passare dalla madre al feto. A seconda della entità del passaggio virale, del tipo di virus, dell’epoca gestazionale e di altri fattori biologici, il danno fetale può essere più o meno notevole, e può andare da nessun danno, alla malformazione, alla morte fetale (rosolia, parvovirus B19, influenza, altri). Morte fetale può anche in certi casi seguire a infezioni di batteri (gonorrea) e protozoi (toxoplasmosi nei primi mesi di gravidanza). Per fortuna tutte queste infezioni passano senza dare nessun danno nella maggior parte dei casi.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO

Per poter scrivere ai nostri esperti devi essere un utente registrato.
Se non hai ancora effettuato la registrazione

Registrati


Se sei un utente già registrato effettua il login inserendo indirizzo e-mail e password

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al tuo medico o al tuo farmacista, oppure direttamente alla tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su