Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Paralisi del sonno, quali meccanismi"

Vorrei porre alcune domande sulle paralisi del sonno, avendone avute ormai una decina in un paio di mesi, mi chiedevo come sia possibile che lo stesso fenomeno in persone diverse produca gli stessi sintomi. Come è possibile che tutti vediamo/sentiamo le stesse cose? perchè sentiamo un effettivo e intenso dolore fisico? Mi rendo conto che l'argomento è molto vasto e complesso, ma trovo che sia un fenomeno affascinante e se sapesse indicarmi articoli/libri che ne parlano in modo serio dal punto di vista scientifico gliene sarei davvero grato.

Il motivo per cui tutti vediamo e sentiamo le stesse cose è perché siamo tutti fatti nello stesso modo: le immagini, le sensazioni e il dolore vengono recepite da organi esterni (occhi ecc.) e quindi convogliate al cervello tramite fibre nervose che dialogano tra loro mediante neurotrasmettitori uguali per tutti noi. Quello che poi cambia in ogni persona è come queste sensazioni vengono vissute, e questo dipende da fattori culturali, sociali ecc. Sulla paralisi del sonno (una parasonnia) le consiglio il libro "La medicina del sonno" di Elio Lugaresi e Federica Provini.


Ha risposto Zilioli Angelo

Foto zilioli

Angelo Zilioli

Neurologo

Dal 1997 esercita presso il reparto di neurologia dell’Azienda Ospedaliera di Lodi. È responsabile dell’USS Stroke Unit. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pavia, dove si è anche specializzato in Neurofisiopatologia.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su