Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Irritazione vaginale in gravidnza"

Sono alla 30a settimana di gravidanza e le abbondanti perdite vaginali sembrano irritarmi la vagina, soprattutto le labbra, probabilmente perché rimane troppo umida. Così ho pensato di usare dei salvaslip interni. Ci sono controindicazioni a riguardo?

L’ambito vaginale in gravidanza modifica decisamente in termini di quantità e qualità delle secrezioni. La circolazione perivaginale aumenta, la temperatura corporea aumenta, le ghiandole vaginali si dilatano e lavorano di più. Tutto ciò corrisponde a un aumento delle secrezioni, in cui la normale flora batterica presente si moltiplica decisamente trovandosi a temperatura un po’ più elevata del solito. Il risultato di perdite vaginali più abbondanti non è significato di patologia e non va adottata alcuna particolare precauzione se non quella di una più attenta igiene intima. L’uso di assorbenti esterni o interni non è controindicato. Solo se ci fosse anche prurito o bruciore conviene parlarne con il medico o con il ginecologo, nel sospetto che ci possa essere una vaginite.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su