Pubblicità

Ho la candidosi: posso averla passata anche al mio partner?

Le colonizzazioni da parte della Candida, un microrganismo normalmente presente sulle mucose, sono in assoluto uno dei fastidi genitali più frequenti nella donna in età fertile, ma in genere non causano problemi all’uomo. La loro insorgenza è legata ad alterazioni dell’equilibrio della microflora vaginale, associato a riduzioni dell’acidità delle secrezioni o delle difese immunitarie generali oppure all’assunzione di antibiotici per la cura di altri disturbi. Altri fattori che possono facilitarne lo sviluppo comprendono l’uso di dispositivi intrauterini, di lavande vaginali frequenti o di un detergente intimo aggressivo. Al contrario, la trasmissione per via sessuale è rara. Il partner, quindi, difficilmente ne è interessato. Le infezioni possono essere rese meno probabili soltanto con un’igiene intima attenta, ma delicata, e una terapia corretta, basata sull’applicazione di creme o ovuli contenenti composti antimicotici come per esempio il clotrimazolo.

Leggi tutto il dossier Candida

Nota per il visitatore

In questa “farmacia virtuale” si trovano le risposte ai quesiti più frequentemente posti dal pubblico ai farmacisti. La correttezza dei contenuti scientifici è validata dalla supervisione di un pool di farmacisti, coordinato dalla Dottoressa Susanna Trave.

Questo servizio ha puro scopo informativo e in nessun caso può costituire la prescrizione di un trattamento, né sostituire il rapporto diretto con il proprio medico curante o una visita specialistica. Per approfondire gli argomenti e per avere risposte mirate a risolvere i vostri specifici problemi si consiglia di chiedere al farmacista di fiducia.

L’allestimento di questa “farmacia virtuale” è realizzato, in ottica di category management, in collaborazione con Bayer Consumer Health.

Torna su