RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Fluoro: quando, come e per quanto assumerlo"

Il mio pediatra mi aveva detto di dare sempre il fluoro a mio figlio per i denti. Volevo sapere fino a quando glielo devo dare? Che cosa serve? E visto che io non ho denti belli, volevo sapere se si può prendere anche quando si è adulti per migliorare i denti oppure le gengive.

Il fluoro è una sostanza che rinforza lo smalto dei denti e per questo previene la carie. Va dato ai bambini per via sistemica (generalmente in compresse) fino all’età di circa sei anni quando si può passare alla sua assunzione con un dentifricio fluorato - contenente 1.000 ppm di fluoro - da usarsi due volte al giorno. L’azione del fluoro di rafforzamento della struttura dentaria, per quanto massima durante il periodo della formazione del dente, continua però per tutta la vita anche se in misura minore. Da cui ne consegue che l’uso di un dentifricio fluorato è da consigliare anche nel soggetto adulto.


Ha risposto Pedone Maurizio

Pedone

Maurizio Pedone

Odontoiatra

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1985 con 110 e lode presso l’Università degli Studi di Firenze, consegue poi la specializzazione in Odontostomatologia e protesi dentale nel 1992 presso l'Università degli Studi di Roma “La Sapienza” con il massimo dei voti. Dal 1985 al 1999 è Ufficiale Medico presso l'Aeronautica Militare.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su