Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Fitormoni per il seno piccolo"

Volevo avere un suo parere in quanto, avendo un seno piccolo (a 25 anni mi sembra di essere ancora un'adolescente) ho cercato in lungo e in largo rimedi naturali per farlo aumentare. Ho scoperto che grazie ai fitormoni si possono ottenere dei buoni risultati a distanza di 6-8 mesi. Il mio problema è che sono affetta da HCV e, nonostante il mio fegato sia sano e non abbia ancora iniziato una cura, avrei "paura" nell'utilizzare delle pillole di fitormoni. Cosa dovrei fare?

Non deve usare ormoni di tipo estroprogestinico come quelli contenuti nella pillola anticoncezionale, perchè possono essere alla lunga tossici per il fegato. Può invece utilizzare tranquillamente un estratto secco di soia titolato in isoflavoni al 40% alla dose di 100 mg di estratto al mattino al risveglio e 100 mg di estratto nel tardo pomeriggio, sempre a stomaco vuoto. Gli isoflavoni di soia hanno una certa azione di tipo estrogenico ma non hanno le controindicazioni degli estrogeni, specialmente a livello del fegato.


Ha risposto Sannia Antonello

Sannia1

Antonello Sannia

Endocrinologo, docente di Fitoterapia

È docente al corso di perfezionamento in fitoterapia presso le Università di Siena e di Pavia, è membro della SIFIT (Società Italiana di Fitoterapia) e svolge la sua attività libero professionale in alcuni Centri Medici Specialistici in Piemonte.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su