Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Eventuali influenze negative della masturbazione "

Vorrei sapere se il fatto che un uomo di 43 anni, con buona salute generale che non fa mai sesso e ricorre abitualmente alla masturbazione può causare danni in qualche modo psicologici o fisici.

La masturbazione è una pratica del tutto fisiologica che accompagna molti individui (e la coppia) anche per tutta la vita, sebbene tenda a ridursi per frequenza con l'inizio dei primi rapporti sessuali con il/la partner. Non è mai stata provata alcuna influenza negativa dell'autoerotismo sulla salute psichica e fisica, ma la masturbazione dovrebbe integrarsi, in età adulta, con una vita sessuale soddisfacente. Inoltre l'eventuale presenza del senso di colpa associato all'atto masturbatorio può indicare uno stato di ansia o di umore depresso quale espressione di problematiche psicosociali e/o psicorelazionali per cui può essere opportuno richiedere il parere dello specialista.


Ha risposto Maggi Mario

Fotomggi

Mario Maggi

Andrologo e sessuologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Firenze, si è specializzato in Endocrinologia nel medesimo Ateneo. Dal 2005, è Direttore S.O.D. Medicina della Sessualità e Andrologia, Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi, Firenze.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su