Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Epilazione a luce pulsata in presenza di patologie ormonali"

Si possono effettuare trattamenti di epilazione a luce pulsata in presenza di patologie ormonali quali la sindrome dell'ovaio policistico? Un anno fa circa ho iniziato un trattamento di epilazione a luce pulsata presso un centro medico della mia città, ma solo ora informandomi sugli apparecchi casalinghi ho letto che chi ha problemi del genere non dovrebbe effettuare il trattamento. Sa dirmi se è vero e soprattutto quali sono i reali problemi che si possono verificare?

La luce pulsata permette di distruggere i peli in modo non definitivo, causando danni termici al follicolo pilifero. Le persone a pelle scura non sono buone candidate all’uso di questa metodica ed il pelo deve essere scuro su pelle chiara. La luce pulsata non va usata attorno agli occhi e sui genitali. Certe situazioni ormonali, incluso ad esempio l’uso della pillola, possono aumentare in modo non prevedibile la sensibilità cutanea alla luce in generale e alla luce pulsata (scottature, macchie). Per questo è ovviamente meglio fidarsi di esperti del settore per evitare complicazioni e sorprese.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su