RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Eiaculazione precoce, cause e rimedi"

Ho 19 anni e durante il rapporto ho scoperto di soffrire di eiaculazione precoce. Vorrei poter risolvere questo problema che mi sta creando parecchio imbarazzo. Vorrei sapere da cosa potrebbe essere causata, quali sono le analisi da fare e si può risolvere in altro modo oltre che con le creme o spray ritardanti.

L’eiaculazione precoce può essere dovuta a problematiche endocrinologiche (come ad esempio alterazioni della funzione della tiroide), ma anche da infezioni delle vie genitali. Inoltre, in alcune situazioni l’ansia nella sessualità di coppia può rappresentare un fattore scatenante. Le consiglio di rivolgersi a un medico specialista in Medicina della Sessualità così che, anche sulla base della visita, le possa suggerie gli accertamenti specifici da effettuare. A seconda del risultato di tali analisi, e quindi della causa identificata, potrà essere impostata una terapia adeguata.


Ha risposto Maggi Mario

Fotomggi

Mario Maggi

Andrologo e sessuologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Firenze, si è specializzato in Endocrinologia nel medesimo Ateneo. Dal 2005, è Direttore S.O.D. Medicina della Sessualità e Andrologia, Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi, Firenze.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su