Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Effetti della sedentrietà sul rischio di tumore del colon"

Ho letto studi che dicono che la sedentarietà, quindi anche lavori sedentari (dietro una scrivania), potrebbe aumentare di molto il rischio di tumore del colon. Visto che già si sa che la sedentarietà è dannosa, vorrei sapere se lo è in particolare per questo tipo di tumore e come comportarsi di conseguenza.

I meccanismi attraverso cui si pensa che l’attività fisica possa ridurre il rischio di tumore del colon coinvolgono i suoi effetti sulle prostaglandine, sul ridotto tempo di transito intestinale e sui maggiori livelli di antiossidanti. Si tratta di indicazioni generali per migliorare la qualità di vita, di certo la sedentarietà non è il principale fattore di rischio per patologie tumorali.


Ha risposto Mazzocchi Samanta

Samanta mazzocchi

Samanta Mazzocchi

Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 2002 presso l’Università degli Studi di Pavia. Ha conseguito nel 2008 il diploma di Specializzazione in "Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva". Dal 2013 è dirigente medico presso l’Azienda Ospedaliere di Piacenza all’Ospedale di Castel San Giovanni e, in qualità di Medico Gastroenterologo, si occupa dell’ambulatorio di gastroenterologia e di endoscopia digestiva.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su