Pubblicità

Come ottenere un sorriso smagliante

Volete avere un sorriso smagliante? Ecco dieci semplici regole da seguire per mantenere denti bianchi e sani.

Ico tempolettura 4d4ceff10709fc567a3b0d04cf7fe5fe311c0b603cdcdde16d5fa93daf9467a7 Tempo di lettura: 4 minuti
Sorriso smagliante bellezza

È vero, madre natura può darci un piccolo (o grande) aiuto, ma mantenere denti e gengive in perfetta salute è compito nostro. Ecco un semplice decalogo per avere una bocca bella e sana.

Un bel sorriso è il miglior biglietto da visita da sfoderare sia nei rapporti personali, sia in ambito lavorativo.

Ma per evitare la formazione di placca e fastidiose infiammazioni gengivali è fondamentale una buona dose di pazienza e una corretta igiene orale.

Usare i prodotti giusti, seguire i consigli del dentista e dedicare a denti e gengive il tempo necessario sono le armi migliori.

Vediamo quindi 10 semplici regole da seguire per ottenere risultati “splendenti”.

1 - Lo spazzolino. Deve essere scelto con attenzione: le setole devono essere costituite da fibre sintetiche e la dimensione adeguata alla vostra bocca in modo che possiate spazzolare con cura tutti i denti. Andrebbe cambiato ogni 2 mesi o quando le setole cominciano a incurvarsi. Potrete optare anche per uno elettrico che assicura le stesse prestazioni di quelli manuali.

2 - Il dentifricio. Per aumentare l’azione detergente dello spazzolino, usate un dentifricio a base di fluoro e, in caso di necessità, un prodotto specifico per denti sensibili.

3 - Quante volte e come. Ricordatevi di lavare i denti dopo ogni pasto e soprattutto dopo aver consumato alimenti o bevande contenenti zucchero. Attenzione a spazzolare i denti con un movimento dall'alto in basso per l'arcata superiore e dal basso verso l'alto per quella inferiore.

4 - Il filo interdentale. Va usato almeno una volta al giorno per arrivare negli spazi tra dente e dente nei quali lo spazzolino non agisce in maniera efficace.

5 - Il colluttorio. Può essere un altro prezioso alleato: potrete scegliere tra quelli a base di fluoro, che aiutano a ritardare l’accumulo di placca e a rinforzare lo smalto, e quelli disinfettanti antibatterici.

6 - Altolà alla placca. Eliminare la placca è importante non solo per i denti, ma anche per le gengive perché tende a infiammarle e talvolta è causa di patologie (parodontiti o gengiviti) che possono compromettere i tessuti a sostegno dei denti.

7 - Pochi zuccheri. Limitate l’assunzione di zuccheri, responsabili dell’aumento della placca batterica.

8 - Stop al fumo. Altro grande nemico dei denti bianchi è i fumo di sigaretta: ecco quindi un motivo in più per smettere di fumare o, almeno, per ridurre il più possibile il numero di sigarette.

9 - Controlli regolari. Anche se non avete fastidi o dolore, recatevi dal vostro dentista ogni sei mesi, per una visita di controllo e per una seduta di igiene orale.

10 - Bianco in primo piano. E, infine, anche l’estetica vuole la sua parte: per denti sempre bianchi esistono diversi prodotti sbiancanti fai da te da acquistare in farmacia, o professionali, che vi potrà applicare il dentista e che assicurano risultati migliori e duraturi, salvaguardando la salute delle gengive. Ricordatevi però che tutti questi prodotti non sbiancano le otturazioni in resina né le protesi fisse in ceramica.

Autore: Lisa Trisciuoglio

CHIEDI ALL'ESPERTO

Hai bisogno di un consiglio? Un team di esperti è a tua disposizione per consulti online gratuiti e anonimi. Chiedi ai nostri esperti per avere risposte sulla tua salute. Le domande saranno pubblicate in forma anonima. Per inviare le tue domande registrati o effettua il login qui .

Pedone Maurizio Pedone
Odontoiatra

CONSULTA IL TEAM DI ESPERTI

VIDEO

I segreti della carie

Carie dentale

Perché si bucano i denti? Quale ruolo ha l'alimentazione? Ecco i consigli dell'esperto.

LEGGI TUTTO
CONSULTA L’ARCHIVIO DI BELLEZZA
Torna su