Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Corso di Sub dopo sostituzione della valvola aortica"

Salve, ho 25 anni e, causa una bicuspidia della valvola aortica con dilatazione dell'aorta ascendente, 3 anni fa ho subito una sostituzione valvolare con valvola biologica. Adesso mi sento molto bene e le visite di controllo hanno sempre avuto esiti positivi. Avrei intenzione di frequentare un corso di immersione subacquea e il mio cardiologo mi ha rassicurato, dicendo che dopo l'operazione posso farlo tranquillamente. Qual'è la sua opinione al riguardo?

Secondo indicazioni fornite non ci sarebbero controindicazioni alla attività subacquea. Però non ho informazioni per quanto riguarda la dilatazione dell'aorta che, comunque, potrebbe essere un problema. Se fossi il suo genitore e il suo cardiologo le porrei questa domanda di buon senso: è proprio necessario iniziare a fare un corso Sub? Non può fare qualcosa d'altro? Io sono un sub esperto con molti brevetti quindi conosco bene il problema; all'inizio del corso esiste sempre l'ansia e qualche volta il panico che fa aumentare la pressione (su aorta dilatata non è un bene) e poi all'estero per fare sub nei villaggi le chiederebbero sempre un certificato di buona salute e non le farebbero fare immersioni. Le vale la pena? Farei un altro sport.


Ha risposto Panciroli Claudio

Panciroli

Claudio Panciroli

Cardiologo

Dal 1985 esercita la professione presso l’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi, in USS Interdipartimentale di Emodinamica di cui è responsabile e in USC di Cardiologia e, privatamente, in ambulatorio.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su