Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Colon irritabile, quali rimedi oltre i fermenti lattici"

Cosa posso associare ai soliti fermenti lattici visto che soffro di colon irritabile e ho spesso episodi di diarrea che mi fanno stare male? Non rispetto sempre le regole della dieta anche perché non mi è proprio chiara.

Le cause e le concause della sindrome del colon irritabile sono molte. Lo stile di vita, l’alimentazione, il carattere sono variabili che richiedono un attento approccio alla terapia. Più che una dieta occorrerebbe fare un'indagine sulla tollerabilità di certi alimenti, che non vuol dire essere allergici. Spesso un cambiamento nell’alimentazione può dare un immediato sollievo ed escludere problematiche ben conosciute. Per un approccio naturale consiglio di variare spesso la composizione dei fermenti lattici, meglio chiamati ”probiotici”, là dove ci sia fermentazione e quindi formazione di gas il Finocchio estratto secco titolato è un ottimo carminativo, assunto dopo i pasti principali; l’associazione con Tilia tomentosa (macerato glicerico 1DH) può aiutare a calmare l’irritabilità del colon; Il Vaccinum vitis ideae (macerato glicerico 1DH) regolarizza la consistenza delle feci.


Ha risposto Raimo Renato

Renato raimo

Renato Raimo

Farmacista perfezionato in Fitoterapia, Fitopreparatore

Dal 1992 è titolare di Farmacia. È esperto di Piante medicinali e Omeopatia ed è Fitopreparatore. Laureato alla facoltà di Farmacia dell’Università di Pisa, nel 1992 si perfeziona in Fitoterapia presso la scuola di Perfezionamento dell’Università degli studi di Siena.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su